Società Una guida su come sopravvivere nella Siberia occidentale

Added
settembre 5, 2019
Location
Visualizzazioni
39
Valutazione
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
DESCRIZIONE

Ex spie e agenti militari scrivono manuali per turisti e cacciatori, usando tecniche apprese durante l’era sovietica.

Scritto da ex agenti di ricognizione sovietici e paracadutisti, il libro fornirà una consulenza professionale su cosa fare in caso di situazioni di emergenza in natura.

Un ente di beneficenza Altai sta preparando un manuale sulle abilità di sopravvivenza rivolto a turisti e cacciatori che visitano la Siberia occidentale.

Scritto da ex agenti di ricognizione sovietici e paracadutisti, fornirà una consulenza professionale su cosa fare in caso di situazioni di emergenza in natura.

Incluso nella guida ci sono consigli su come vivere attraverso un morso di serpente velenoso, fare piccoli fuochi e filtrare l’acqua per bere, usando sabbia, ghiaia e carbone.

Ai lettori verranno dati consigli su cibi insoliti che possono mangiare per sostenersi, come le rane bollite e il trifoglio rosso “molto nutriente”. Il libro aggiunge che “la carne di un orso bruno è meglio arrostire o stufare come se fosse cotta in acqua bollita e avesse un sapore amaro”.

Viene spiegato un metodo per creare una bussola rudimentale usando aghi, schiuma e acqua, mentre colpire un nemico sul naso con la base del palmo di una mano è descritto come il modo migliore per respingerli.

Il libro insolito sarà pubblicato il 5 novembre e dovrebbe contenere anche informazioni una volta ritenute sensibili o classificate, essendo state utilizzate sul campo durante le operazioni militari dell’era sovietica.

“Ogni uomo dovrebbe avere un manuale sull’addestramento degli agenti dei servizi segreti”, ha detto Evgeny Badulin, capo dell’ente benefico Invalidy Voyny (War Disabled) dietro la pubblicazione. “Ogni padre deve insegnare a suo figlio le abilità di sopravvivenza di base come accendere un fuoco o pulire l’acqua”.

Il nuovo libro è il secondo dell’organizzazione, seguito da Azbuka Razvedchika (ABC di un agente dei servizi segreti) che è stato pubblicato all’inizio di quest’anno. Fornirà maggiori dettagli sulla formazione degli agenti dei servizi segreti e su come sopravvivere in natura in Russia, con particolare attenzione alla Siberia e Altai.

Secondo Badulin, il libro si basa sulle informazioni raccolte da un gruppo di agenti dei servizi segreti negli anni ’80, quando i militari stavano prendendo in considerazione le tecniche di sopravvivenza per un attacco nucleare. Tra le fonti ci sono Pavel Popovskikh, che è stato a capo del servizio di intelligence aereo tra il 1990 e il 1997.

Badulin ha dichiarato: “La direzione principale dell’intelligence dello Stato maggiore delle forze armate sovietiche ha inviato gruppi di agenti dei servizi segreti aerei e navali in varie zone climatiche dell’Unione Sovietica. Non avevano cibo e acqua e l’obiettivo principale era quello di raccogliere informazioni sulla zona e su come sopravvivere lì. ”

Secondo Badulin, in precedenza tali libri avrebbero potuto essere letti solo in biblioteche speciali all’interno della caserma dell’esercito.

“Dopo che l’Unione Sovietica si fermò, l’informazione non era più necessaria”, ha detto. “Ma quelli che hanno iniziato questo lavoro [raccogliendo informazioni sulla sopravvivenza] e quelli che lo stavano facendo, lo hanno mantenuto. Ora è il momento di condividerlo. ‘

Gli editori affermano di sperare che i libri vengano trasmessi anche alle scuole, per l’uso in Basics of Safety

SOPRAVVIVERE IL WILDERNESS SIBERIANO:

COME MANTENERE CALDO:

· Accendi diversi piccoli fuochi poiché danno più calore di uno grande.

· Per mantenere il calore di un falò, cospargere le ceneri macinate nelle braci. Questo può tenerlo caldo fino a 12 ore.

COME PULIRE L’ACQUA:

· In primo luogo, filtrare l’acqua utilizzando un filtro fatto da sé realizzato con una scatola o un secchio riempito con sabbia di fiume, ghiaia e carbone. Puoi anche usare solo un pezzo di tessuto, riempito con sabbia e carbone.

· Quindi fai bollire l’acqua con giovani rami di abete rosso, pino o ginepro (100-200 grammi per secchio d’acqua e fai bollire per 10-15 minuti).

· Un altro modo di disinfettare l’acqua è usare l’energia del sole. Versare dell’acqua in una bottiglia di plastica, quindi scuoterla per 30 secondi, quindi aggiungere altro per riempire la bottiglia. Chiudi la bottiglia e mettila su pietre chiare, fogli o metallo sotto i raggi diretti del sole. Se il tempo è soleggiato, tutti i batteri verranno uccisi in 6-8 ore. Se il tempo è nuvoloso o il giorno è breve (come in inverno), avrai bisogno di due giorni.

COSA MANGIARE:

· È meglio arrostire o stufare la carne di un orso bruno. Se viene cotto in acqua bollita, ha un sapore amaro.

· Tutti i serpenti, ad eccezione dei serpenti marini, sono commestibili come le lucertole e le rane. Basta rimuovere la pelle prima di cucinare.

· Il trifoglio rosso è molto nutriente. Contiene proteine, grassi e vitamine.

NAVIGA IL TUO MODO:

· È possibile creare una bussola utilizzando aghi, schiuma e un contenitore non metallico con acqua.

LOTTA PER LA TUA VITA:

· Se vieni morso da un serpente velenoso non bere alcolici, applica un laccio emostatico e cauterizza il morso.

· Per neutralizzare un attaccante, è sufficiente colpire forte il nemico nel naso (vicino al ponte) con la base del palmo della mano.

tradotto da: http://siberiantimes.com/other/




    FEATURES

    Territorio di Krasnojarsk, Russia, 648483

    LASCIA UN MESSAGGIO A QUESTO AUTORE

    Risolvi l'operazione: trova la X 4 + 2 =

    All copyrights reserved © - 42doit.com