Scienza Controllo artificiale del clima con macchine meteorologiche

Video
Added
gennaio 14, 2021
Visualizzazioni
137
Valutazione
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
DESCRIZIONE

Manipolazione meteorologica artificiale e controllo delle tempeste con tecnologia Weather Machine

Sembra fantascienza ma le macchine meteorologiche sono già in azione in tutto il mondo, influenzando fattori come le precipitazioni, la gravità delle tempeste e il manto nevoso. La maggior parte di questi si basa su tecniche di semina delle nuvole che costringono le nuvole a piovere.

La Cina sta investendo pesantemente in grandi progetti per garantire un approvvigionamento idrico agricolo sufficiente. News Corp Australia descrive vasti calderoni o bruciatori a terra che rilasciano particelle di ioduro d’argento che producono pioggia in correnti ascensionali. Nell’ambito del progetto “Skyriver”, circa 500 macchine per la produzione di pioggia artificiale vicino all’altopiano tibetano copriranno un’area più grande dell’Alaska. Business Inside r stima precipitazioni intorno ai 10 miliardi di metri cubi.

Gli Emirati Arabi Uniti (EAU) stanno indagando sulla manipolazione del clima. Poiché gran parte del paese è arida, vi è un grande stress per l’approvvigionamento di acque sotterranee nelle aree con scarse precipitazioni e alti tassi di evaporazione. Secondo il programma di ricerca per la scienza del miglioramento della pioggia , i ricercatori degli Emirati Arabi Uniti stanno esaminando la semina delle nuvole di dispersione degli aerei per aumentare le precipitazioni e migliorare l’approvvigionamento di acqua dolce.

Il governo dell’Alberta in Canada utilizza la semina delle nuvole per modificare le precipitazioni. Il suo programma di soppressione della grandine utilizza aerei per lanciare agenti di dispersione nelle nuvole temporalesche e ridurre le dimensioni della grandine. Secondo Chemical and Engineering News , l’uso della semina di ioduro d’argento è stato in grado di ridurre la gravità delle tempeste di grandine sopra l’Alberta del 27%.

Come funziona la tecnologia Weather Machine

La tecnologia alla base dell’attuale batteria di macchine meteorologiche si basa sulla semina delle nuvole: la spruzzatura di agenti come ghiaccio secco, argento o ioduro di potassio o cristalli di sale puro nelle nuvole portanti la pioggia accelera la formazione di goccioline. Le particelle disperse dagli aerei o dai razzi agiscono come nuclei per le goccioline d’acqua già presenti nella nuvola. Man mano che l’acqua si raccoglie attorno ai nuclei, diventano troppo pesanti e la gravità prende il sopravvento.

Questa tecnica fa anche la neve. Nella conversazione, due ricercatori hanno descritto come le nuvole hanno fatto crescere cristalli di ghiaccio in seguito alla semina di ioduro d’argento. Utilizzando sensori montati sulle ali, hanno seguito la formazione di cristalli lungo il percorso intrapreso da un aereo spruzzando ioduro d’argento attraverso la nuvola. Le aree che non erano state seminate non formavano cristalli.

Controllo del tempo per il cambiamento climatico

Capire come viene prodotto il tempo e come può essere manipolato potrebbe essere prezioso in futuro. Naturalmente, una buona nevicata è un vantaggio per le stazioni sciistiche, ma è anche preziosa nelle aree che soffrono regolarmente di siccità estiva. La formazione del manto nevoso stagionale aumenta l’abbondanza di acqua di disgelo per l’approvvigionamento idrico primaverile ed estivo.

Altri tipi di macchine meteorologiche potrebbero anche ridurre l’intensità della tempesta. Sebbene la National Oceans and Atmospheric Administration (NOAA) riconosca che il seeding delle nuvole per la soppressione degli uragani non ha avuto successo, altre macchine meteorologiche potrebbero avere successo in futuro.

Bolle per la soppressione degli uragani

Le temperature dell’oceano guidano la formazione degli uragani, poiché l’intensità di una tempesta dipende dall’acqua calda in superficie. Renderlo più freddo potrebbe, in teoria, diminuire la potenza di un uragano.

Una macchina meteorologica oceanica che produce tende a bolle, portando acqua più fresca dalle profondità, potrebbe ridurre la temperatura superficiale. Newsweek descrive un sistema di tubi perforati che soffiano bolle da 100 a 150 metri di profondità che sollevano l’acqua fredda per raffreddare la superficie. Una tecnologia simile è già in atto nei fiordi norvegesi per impedire loro di congelare in inverno, ma qui le bolle portano l’acqua più calda sulla superficie invernale più fresca.

Un altro suggerimento blocca il riscaldamento dell’oceano nel percorso dell’uragano rendendo le nuvole più luminose per deviare la luce solare. Caricare le nuvole con piccole gocce d’acqua le rende più riflettenti. Vox descrive un prototipo teorico che spruzza pennacchi di acqua salata da macchine meteorologiche galleggianti posizionate sul percorso dell’uragano. L’inventore della macchina, tuttavia, riconosce che finora il successo esiste solo nei modelli di computer.

Sebbene il controllo preciso del nostro tempo sia ancora disponibile solo nei film, la ricerca sulle previsioni del tempo è progredita negli ultimi decenni. Le scoperte tecnologiche hanno migliorato la scienza delle previsioni e facilitato la raccolta di dati per rivelare come e perché si verifica il tempo. Questa entusiasmante innovazione potrebbe aiutare a perfezionare la manipolazione del tempo, con il potenziale che le macchine meteorologiche potrebbero aiutare a mitigare il cambiamento climatico.

Fonte: northropgrumman.com

Leggi anche: clima dell’antica Roma, la massima espansione del suo impero coincise con un clima favorevole




    FEATURES



    LASCIA UN MESSAGGIO A QUESTO AUTORE

    Risolvi l'operazione: trova la X 5 + 5 =

    All copyrights reserved © - 42doit.com